Processi Partecipativi e Comunicazione - in evidenzaUNESCO e green marketing territoriale - in evidenza

La Riserva della Biosfera di Miramare pubblica il Piano d’Azione a completamento di un percorso partecipativo realizzato tra il 2021 e il 2022, coordinato da WWF Italia e supportato da Punto 3.

Il Piano d’Azione è strutturato per assolvere alle tre funzioni strategiche che il Programma MAB UNESCO indica a tutte le Riserve della Biosfera: conservazione, sviluppo sostenibile e supporto logistico.

Il percorso partecipativo curato da Punto 3, che ha coinvolto numerosi portatori di interesse locali, si è sviluppato attraverso attraverso incontri e webinar tematici, raccogliendo le progettualità mediante una piattaforma on-line. Questo percorso ha rappresentato il fulcro delle attività svolte durante l’anno appena concluso, che volge lo sguardo al 2023 per l’avvio del monitoraggio, lo sviluppo delle attività e il consolidamento delle partnership alla base dell’azione della Riserva della Biosfera di Miramare.

La Presentazione del Piano d’Azione

L’incontro pubblico di presentazione del Piano d’Azione si è tenuto venerdì 4 novembre 2022, presso la Casa del Prosecco, durante la festa di San Martino. L’appuntamento ha rappresentato un’occasione di approfondimento dei contenuti del Piano e dei progetti che lo compongono, ma anche una occasione importante per le attività di scambio e di consolidamento della rete con le vicine Riserve della Biosfera delle Alpi Giulie e Triglav.

La presentazione ufficiale del Piano d’Azione della Riserva della Biosfera di Miramare è stata realizzata il 3 novembre 2022, come previsto dal cronoprogramma delle attività approvato a febbraio durante l’incontro del Tavolo di Coordinamento della Riserva della Biosfera. Questo importante appuntamento si è realizzato in occasione della prima “Giornata Internazionale delle Riserve della Biosfera”, organizzata proprio il 3 novembre, come definito lo scorso marzo in occasione dell’ultima riunione del Comitato Esecutivo del Programma MAB UNESCO e successivamente proclamato nella 41° Conferenza Generale dell’UNESCO.

Il Programma MAB UNESCO ed il riconoscimento di Riserva della Biosfera sono elementi in cui Punto 3 crede particolarmente, quali strumenti dalle grandi potenzialità, fondamentali per i territori al fine di valorizzarne le risorse ed implementarne le vision di sostenibilità attraverso azioni concrete e virtuose.

Che cos’è il Piano di Azione previsto dal Programma MAB UNESCO?

Il Piano d’Azione rappresenta lo strumento attraverso il quale gli obiettivi generali e globali del Programma MAB vengono declinati a livello locale, a partire dalle funzioni strategiche, trovandone specifica secondo le caratteristiche del contesto ambientale, sociale, economico e culturale.

Secondo tali indirizzi, il supporto alla definizione e redazione del Piano d’Azione della Riserva della Biosfera di Miramare è stato curato da Punto 3 che ha sostenuto il territorio con il suo lavoro, dedicando impegno e risorse per l’attivazione di processi di sviluppo locale sostenibile ed inclusivi.

Le linee guida tecniche del Programma MAB UNESCO prevedono inoltre che i Piani d’Azione delle Riserve della Biosfera siano dotati anche di metodologie di monitoraggio dell’attuazione e dell’efficacia dello strumento stesso, proprio per valutarne ed implementarne l’efficacia a livello locale.

Scopri i progetti di Punto 3 nell’area Processi partecipativi e comunicazione e nell’area UNESCO e Green Marketing Territoriale