Analisi Ambientali - in evidenza

Miorelli Service SpA ottiene la certificazione ISO 14067 per il servizio di pulizia professionale in ambito civile, che valida la capability dell’organizzazione di generare dichiarazioni climatiche (o Carbon Footprint) del servizio di pulizia con approccio sistematico (CFP-SA). I dettagli del progetto supportato da Punto 3.

Un percorso di diversi mesi, vista la scientificità e robustezza con cui è stato progettato. Ma che ha portato Miorelli Service SpA ad ottenere un duplice primato in chiave ambientale:

  1. lo sviluppo di uno studio di LCA (Life Cycle Asessment) comparativo sulla valenza ambientale e qualitativa (igienico-microbiologica) del protocollo innovativo Green (applicato all’appalto specifico) rispetto ad un protocollo tradizionale, in conformità alle norme UNI EN ISO 14040-4044 ed in coerenza con CAM cleaning 2021.
  2. l’ottenimento della certificazione di carbon footprint del servizio di pulizia in chiave sistematica.

I risultati dell’analisi LCA comparativa condotta sulle attività maggiormente frequenti e impattanti sul servizio erogato, ovvero pulizia dei pavimenti, degli arredi e dei servizi igienici, hanno evidenziato come il Protocollo Green permette un significativo contenimento dell’impatto ambientale: infatti qualora il servizio di pulizia fosse erogato con il Protocollo Green di Miorelli Service, la CO2 evitata ogni anno sarebbe di oltre 19.476 kg. Il percorso progettuale è poi culminato con l’ottenimento della certificazione ISO 14067. Grazie a questo importante riconoscimento, Miorelli Service Spa è in grado di rilasciare ai propri Clienti la quantificazione delle emissioni di CO2 del proprio servizio di pulizia. Informazione fondamentale nell’ottica del continuo miglioramento e per valorizzare le strategie climatiche e le politiche ambientali dei propri Clienti. Per supportarci in questo percorso ci siamo affidati a Punto 3. Società specializzata in analisi ambientali che abbiamo scelto in virtù della pluriennale collaborazione, per le competenze e conoscenze approfondire, oltre che per la serietà e disponibilità degli stessi, che ci ha permesso di acquisire anche internamente nuove competenze e consapevolezze in temi ambientali (Stefano Miorelli, Direzione Acquisti e Pianificazione)

Una novità di rilievo è stata la realizzazione di uno strumento di calcolo semplificato per la quantificazione della CO2 del servizio e lo sviluppo di future Dichiarazioni Climatiche su altri cantieri. Una possibilità, prevista dallo standard ISO 14067, e che prende il nome di Approccio Sistematico (annesso C allo standard).

Tale approccio, prevede lo sviluppo di un sistema di calcolo della Carbon Footprint del servizio di pulizia applicabile a diversi cantieri civili, a partire da un caso studio pilota.

Lo studio ha quindi permesso di quantificare il contributo al riscaldamento globale legato alla fornitura del servizio in termini di emissioni di gas climalteranti (kg di CO2 equivalente).

L’iter è culminato con la verifica condotta dall’ente di certificazione Bureau Veritas, tra i più importanti enti di ispezione e verifica al mondo, che nel mese di giugno 2022 ha rilasciato il certificato.

Quali sono le PCR (Product Category Rules) di riferimento per il servizio di pulizia professionale?

La certificazione ISO 14067 prescrive l’adozione delle Regole di Categoria di Prodotto (Product Category Rules, PCR) pertinenti per il prodotto o servizio oggetto di certificazione. Le PCR stabiliscono linee guida e criteri comuni su cui basare lo studio, garantendo un approccio scientifico ed oggettivo all’analisi del ciclo di vita.

L’unità funzionale a cui vengono ricondotti gli impatti ambientali corrisponde ad 1 metro quadrato di superficie mantenuta pulita per un anno.

I confini di sistema dello studio come individuati nella PCR di riferimento

Contattaci se la tua impresa è interessata allo sviluppo delle certificazioni ambientali e delle analisi LCA