3 novembre: Giornata internazionale delle Riserve della Biosfera

3 novembre: Giornata internazionale delle Riserve della Biosfera
Tu sei qui:

Oggi 3 novembre si celebra la “Giornata internazionale delle Riserve Biosfere”, istituita dall’UNESCO per celebrare l’importanza delle Riserve della Biosfera per lo sviluppo sostenibile dei territori: mantenere il delicato l’equilibrio uomo-natura, tra attività antropiche e conservazione delle risorse naturali.

La Giornata internazionale delle Riserve della Biosfera

La Giornata Internazionale delle Riserve della Biosfera è un invito a trarre ispirazione dalle soluzioni già sviluppate nei territori che hanno ricevuto il riconoscimento per costruire uno sviluppo sostenibile autentico ovunque, nel pieno rispetto della natura e degli organismi viventi. È stata proclamata nel corso della 41ma Conferenza Generale dell’UNESCO (2021). Una mappa di tutte le attività intraprese dalle Riserve della Biosfera in questa giornata è disponibile a pagina web dedicata.

To improve our relationship with nature, we must first improve our understanding of how we affect the living world that sustains us – and vice versa. Every day, this quest plays out in 748 sites across 134 countries around the world: the World Network of Biosphere Reserves (Audrey Azoulay, Direttrice Generale dell’UNESCO).

Ecco il messaggio completo di Audrey Azoulay.

Il Programma MAB UNESCO e Riserve della Biosfera

Il Programma internazionale dell’UNESCO atto a riconoscere le Riserve della Biosfera a livello internazionale è Il Programma Man and Biosphere (MAB), nato nel 1971 per salvaguardare gli ecosistemi naturali e antropici, promuovendo lo sviluppo sostenibile dei territori da un punto di vista economico, sociale e ambientale. È un programma intergovernativo che ha l’obiettivo di porre le basi scientifiche per il miglioramento della relazione tra uomo e ambiente.

In tale contesto vengono istituite le Riserve della Biosfera, gli strumenti operativi del Programma MAB, con lo scopo di promuovere lo sviluppo sostenibile di un territorio, favorendo contemporaneamente la conservazione dell’ambiente e la crescita economico-sociale della comunità che lo abita.

Facciamo nascere e crescere le Riserve della Biosfera in Italia

Punto 3 collabora da oltre 10 anni con molte delle 20 Riserve della Biosfera italiane, garantendo un supporto strategico nelle diverse fasi che questi territori devono affrontare, dall’avvio del percorso con il processo di candidatura fino a muovere i primi passi con l’istituzione della  governance, la realizzazione del  Piano d’Azione, la comunicazione e la realizzazione di progetti concreti.

La redazione dei dossier di candidatura rappresenta il primo step che un territorio deve affrontare per ottenere il riconoscimento a Riserva della Biosfera. Un percorso composito, che inizia dalla sensibilizzazione della comunità locale e processi partecipativi coinvolgere i principali stakeholder; prosegue con la stesura del dossier e le elaborazioni cartografiche della zonizzazione e termina con l’invio del dossier definitivo al Comitato Tecnico Nazionale “Uomo e Biosfera” che poi lo sottopone alla valutazione del segretariato MAB UNESCO.

In seguito all’ottenimento del riconoscimento, inizia il “vero lavoro” per una Riserva della Biosfera, che si struttura con una governance, in grado di rispecchiare la composizione sociale ed economica del territorio (realtà economiche, associazioni culturali e ambientali, consorzi, associazioni di categoria,…) e definisce un Piano d’Azione, lo strumento operativo attraverso il quale stimolare l’attuazione di progetti finalizzati a perseguire, a livello locale, gli obiettivi globali di sviluppo sostenibile.

La comunicazione per le Riserve della Biosfera, definita da Piani di Comunicazione che individuano attività e strumenti, è il mezzo attraverso cui raggiungere gli stakeholder e la comunità locale, raccontare i progetti che si stanno svolgendo e valorizzare, insieme al riconoscimento, le peculiarità ambientali e culturali del territorio e le sue attività tradizionali.

Le Riserve della Biosfera sviluppano inoltre progettualità per far emergere e valorizzare quegli elementi che hanno permesso di ottenere il riconoscimento UNESCO e che possono essere volano di sviluppo sostenibile per il territorio: produzioni enogastronomiche e artigianali, luoghi ed itinerari, manifestazioni della cultura tradizionale, materiale e immateriale.

A legare tutte le attività e i progetti vi è una forte attenzione alla partecipazione degli stakeholder territoriali perché fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi della Riserva della Biosfera e la piena comprensione del potenziale del riconoscimento ottenuto e per la sua valorizzazione.

Scopri le attività che svolge Punto 3 a supporto delle Riserve della Biosfera e i progetti realizzati

Potrebbe interessarti anche...